Il tuo carrello

Il tuo carrello è vuoto


Non sai da dove cominciare?

Inizia da qui:

Descrizione

Nelle vicinanze di Manduria si trova una residenza d'epoca circondata da antichi vigneti di Primitivo ad alberello di oltre 70 anni di età, chiusi da un muretto a secco. Questo metodo di coltivazione non è nuovo, infatti in Francia i monaci Cistercensi usavano chiudere alcune parcelle di vigna con muretti per ottenere frutti di qualità differente ed espressione massima del micro-suolo. Felice Mergé, seguendo questa tradizione, ha creato il "vigneto chiuso" per produrre il nuovo vino Primitivo di Manduria Riserva "Piano Chiuso", che rappresenta l'eccellenza di un territorio dalle origini ancora poco conosciute.


Rosso rubino intenso e luminoso con un’idea di granato, di

grande consistenza. Ampio al naso, si concede con sensazioni di
mora di rovo e ciliegia sotto spirito, poi viola e felce, pepe nero
e chiodi di garofano su un fondo di grafite e polvere di cacao, il
tutto rinfrescato da un’aria balsamica. In bocca eleganza e potenza fanno da padroni, freschezza e sapidità gli conferiscono
grandissima beva, ed i tannini maturi e finissimi accarezzano
il palato preparandolo ad una persistenza quasi interminabile.

› 2015 › 5 Grappoli Bibenda
› Medaglia d’Argento Mundus Vini
› Medaglia d’Oro Berliner Wine Trophy
› Medaglia d’Argento Asia Wine Trophy
› 99 punti Luca Maroni
2016 › 5 Grappoli Bibenda
› 3 Bicchieri Gambero Rosso
› 99 punti Luca Maroni
› Medaglia d’Argento Mundus Vini
› The Wine Hunter Awards Gold
› Medaglia d’Argento Asia Wine Trophy
2017 › 3 Bicchieri Gambero Rosso
› 5 Grappoli Bibenda
› Medaglia d’Oro Mundus Vini  › 99 punti Luca Maroni

Piano Chiuso 2018 Primitivo Di Manduria DOP Riserva Masca Del Tacco

Prezzo di listino $45.00
Prezzo unitario
per 
Imposte incluse.
Spedizione veloce
Pagamenti sicuri
Safe Packaging

Perché sceglierlo

Cosa bevi - In bocca eleganza e potenza fanno da padroni, freschezza e sapidità gli conferiscono
grandissima beva, ed i tannini maturi e finissimi accarezzano
il palato preparandolo ad una persistenza quasi interminabile.

Va benissimo con - Primi piatti strutturati come gnocchi con funghi porcini e
guanciale, selvaggina in generale, stracotti, arrosti, formaggi
stagionati oppure da solo

Quando - La sua eleganza e la sua struttura ne fanno un vino perfetto anche per serate romantiche o cene importanti. Ottimo anche come vino da meditazione

Denominazione - Doc Primitivo di Manduria

Annata - 2018

Vitigno - 100% Primitivo da vecchie vigne ad alberello

Regione - Puglia

Grado alcolico - 16 °/VOL

Temperatura di servizio - 16-18 ° C

Descrizione

Nelle vicinanze di Manduria si trova una residenza d'epoca circondata da antichi vigneti di Primitivo ad alberello di oltre 70 anni di età, chiusi da un muretto a secco. Questo metodo di coltivazione non è nuovo, infatti in Francia i monaci Cistercensi usavano chiudere alcune parcelle di vigna con muretti per ottenere frutti di qualità differente ed espressione massima del micro-suolo. Felice Mergé, seguendo questa tradizione, ha creato il "vigneto chiuso" per produrre il nuovo vino Primitivo di Manduria Riserva "Piano Chiuso", che rappresenta l'eccellenza di un territorio dalle origini ancora poco conosciute.


Rosso rubino intenso e luminoso con un’idea di granato, di

grande consistenza. Ampio al naso, si concede con sensazioni di
mora di rovo e ciliegia sotto spirito, poi viola e felce, pepe nero
e chiodi di garofano su un fondo di grafite e polvere di cacao, il
tutto rinfrescato da un’aria balsamica. In bocca eleganza e potenza fanno da padroni, freschezza e sapidità gli conferiscono
grandissima beva, ed i tannini maturi e finissimi accarezzano
il palato preparandolo ad una persistenza quasi interminabile.

› 2015 › 5 Grappoli Bibenda
› Medaglia d’Argento Mundus Vini
› Medaglia d’Oro Berliner Wine Trophy
› Medaglia d’Argento Asia Wine Trophy
› 99 punti Luca Maroni
2016 › 5 Grappoli Bibenda
› 3 Bicchieri Gambero Rosso
› 99 punti Luca Maroni
› Medaglia d’Argento Mundus Vini
› The Wine Hunter Awards Gold
› Medaglia d’Argento Asia Wine Trophy
2017 › 3 Bicchieri Gambero Rosso
› 5 Grappoli Bibenda
› Medaglia d’Oro Mundus Vini  › 99 punti Luca Maroni

Masca del Tacco

Altre etichette

Altri:

Altro nella stessa regione

Puglia

Masca del Tacco

Tradizione, identità e territorio, ma anche passione, impegno ed esperienza: questi i valori condivisi dall’azienda che continua a lavorare vitigni autoctoni sfruttando al meglio le potenzialità della terra, per portare in bottiglia sapori che sono espressione moderna, e al tempo stesso storia quasi centenaria di patrimoni vitivinicoli unici. Il lavoro in vigna è manuale, le vinificazioni tradizionali, e l’uso dei legni di maturazione mai troppo invasivo, allo scopo di ottenere un prodotto finale il più integro possibile. La filosofia dell’azienda è di mettere tecnologie e impianti all’avanguardia al servizio di una grande tradizione enologica.

Recensioni

Spedizione a impatto zero con Shopify Planet
Spedizione a impatto zero per tutti gli ordini